22/11/2016 Da Federcalabria
PROTOCOLLO D’INTESA TRA FEDERAZIONE CALABRESE DELLE BCC e UNIVERSITÀ TELEMATICA PEGASO

Federazione Calabrese

 

 

Rende, 21 novembre 2016

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

PROTOCOLLO D’INTESA TRA

 

FEDERAZIONE CALABRESE DELLE BCC e UNIVERSITà TELEMATICA PEGASO

 

È stato firmato questa mattina nella Sala Caputo il protocollo d’intesa tra la Federazione Calabrese delle BCC e l’Università Telematica Pegaso.

Erano presenti il presidente di UniPegaso, Danilo Iervolino; il vice presidente della Associazione Generale delle Cooperative Italiane, Carlo Scarzanella; il Responsabile sede UniPegaso Cosenza, Ferdinando Verardi e il Direttore Generale di AGCI Calabria Lillino Citrigno.

La Federazione Calabrese delle BCC è stata rappresentata dal presidente, Nicola Paldino, e dal direttore generale, Pasquale Giustiniani.

“Il mondo bancario, e quello delle BCC in particolare, sta vivendo grandi cambiamenti – ha detto il presidente di Federcalabria, Nicola Paldino – ci sarà bisogno di professionalità al passo con tempi che corrono a velocità ultrasonica. L’intesa con una università telematica, che si unisce alle convenzioni già in essere, consentirà importanti modalità per la fruizione moderna di percorsi formativi adeguati”.

“In un mondo sempre interconnesso, con tutto e con tutti – ha detto il presidente dell’Università UniPegaso, Iervolino - la convenzione è uno strumento che mettiamo a disposizione della industria 4.0 e di tutti i suoi componenti. I percorsi formativi, ormai, non rappresentano più il momento di partenza di una carriera o di una professione, sono, semmai, un percorso continuo da rubricare sotto la voce investimenti e non costi.

Una delle caratteristiche della telematica è quella di consentire piena compatibilità con le attività lavorative. In questo, UniPegaso vuole affiancarsi al modello universitario convenzionale e fornire a tutti una concreta opportunità di accesso all’alta formazione.

UniPegaso – ha concluso il presidente Iervolino – muove le proprie attività su quattro direttrici: un ottimo livello accademico, con docenti illustri, tra cui un premio nobel, ex giudici costituzionali, ecc.; una ricerca mirata e al passo con la rivoluzione digitale; un alto livello di engagement, con attività anche sui singoli territori; un’attenzione mirata al mondo del lavoro e, in particolare, alle Start up.”

L’intesa è finalizzata a promuovere strategie formative e innovazione curriculare e di processo. Tra i  soggetti che potranno beneficiare dalle ricadute positive del presente protocollo d'Intesa sono i soci delle BCC e i clienti delle Bcc operanti sul territorio calabrese.

 

unipegaso 2

 

unipegaso1